Normativa PAT

Regolamento eIDAS

E’ il  Regolamento (UE) n. 910 del 23 luglio 2014 (2014/910/UE) c.d. “eIDAS” (electronic IDentification Authentication and Signature) che reca le condizioni per il riconoscimento reciproco in ambito di identificazione elettronica e le regole comuni per le firme elettroniche, l’autenticazione web ed i relativi servizi fiduciari per le transazioni elettroniche. Al Regolamento eIDAS si rifà il Codice dell’Amministrazione Digitale per quasi tutte le definizioni

Codice dell'Amministrazione digitale - CAD

Si tratta del D.Lgs. n. 82 del 7 marzo 2005. Si applica al Processo Telematico (civile, penale, amministrativo, contabile e tributario) in quanto compatibili e salvo che non sia diversamente disposto dalle disposizioni in materia di processo telematico.

Codice del processo amministrativo

Alcune disposizioni del codice del processo amministrativo – D. Lgs. 2 Luglio 2010 n. 104 – riguardano espressamente il Processo Amministrativo Telematico.

Oltre all’art. 136 c.p.a. – recante, tra l’altro, la disciplina del potere di autentica dell’avvocato – il Titolo IV dell’All. 2 D.Lgs. 104/2010 ha ad oggetto parte della disciplina transitoria del PAT nel primo anno della sua entrata in vigore.

Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 16 febbraio 2016 n. 40

Il d.P.C.M. 40/2016 è il vero regolamento del PAT. Il testo racchiude tutte le norme che sovrintendono il deposito telematico innanzi al Giudice Amministrativo.

Contiene, inoltre, le Specifiche Tecniche del Processo Amministrativo Telematico.

Legge 21 Gennaio 1994, n. 53

Anche nel Processo Amministrativo Telematico si applica la disciplina della notifica a mezzo posta elettronica certificata disciplinata dall’art. 3 bis L. 53/1994.