Normativa CT

Regolamento eIDAS

E’ il  Regolamento (UE) n. 910 del 23 luglio 2014 (2014/910/UE) c.d. “eIDAS” (electronic IDentification Authentication and Signature) che reca le condizioni per il riconoscimento reciproco in ambito di identificazione elettronica e le regole comuni per le firme elettroniche, l’autenticazione web ed i relativi servizi fiduciari per le transazioni elettroniche. Al Regolamento eIDAS si rifà il Codice dell’Amministrazione Digitale per quasi tutte le definizioni

Codice dell'Amministrazione Digitale - CAD

Si tratta del D.Lgs. n. 82 del 7 marzo 2005. Si applica al Processo Telematico (civile, penale, amministrativo, contabile e tributario) in quanto compatibili e salvo che non sia diversamente disposto dalle disposizioni in materia di processo telematico.

Legge 21 gennaio 1994, n. 53

L’articolo 1 del D.Lgs. n. 174/2016 (ambito di applicazione) comma 2 prevede che, per quanto non previsto dal presente decreto, restano ferme le disposizioni sul processo civile e quelle della legge 21 gennaio 1994, n. 53, in quanto siano applicabili e non siano modificate dalle disposizioni speciali sui giudizi dinanzi alla Corte dei Conti.

La Legge 21 gennaio 1994, n. 53 è la legge che disciplina la facolta’ di notificazioni di atti civili, amministrativi e stragiudiziali per gli avvocati e procuratori legali. L’art. 3 bis, in particolare, detta le modalità per procedere notificazione con modalita’ telematica.

Decreto legislativo del 26/08/2016 n. 174

il Decreto legislativo del 26/08/2016 n. 174 è il Codice di giustizia contabile entrato in vigore il 7 ottobre 2016 e che detta le regole processuali dei giudizi di responsabilità erariale, di conto e di quelli sanzionatori e pensionistici innanzi alla Corte dei Conti.

L’articolo 6 del citato decreto (digitalizzazione degli atti e informatizzazione delle attività), prevede che, nella giustizia contabile, ove non sia disposto diversamente, si applicano le regole e le specifiche tecniche del processo civile telematico.

Decreto-Legge 18 ottobre 2012, n. 179

Il Decreto-Legge 18 ottobre 2012, n. 179, convertito con modificazioni dalla L. 17 dicembre 2012, n. 221, e più volte modificato, agli articoli 16 e ss. raccoglie la normativa primaria del Processo Telematico.

In particolare, l’art. 20 bis, rubricato “Informatizzazione delle attivita’ di controllo e giurisdizionali della Corte dei conti”, prevede l’emanazione delle Regole tecniche per il processo contabile telematico.

Art. 20 bis

1. Con decreto del Presidente della Corte dei conti sono stabilite le regole tecniche ed operative per l’adozione delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione nelle attivita’ di controllo e nei giudizi che si svolgono innanzi alla Corte dei conti, in attuazione dei principi previsti dal decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82.

2. Con il decreto di cui al comma 1 sono disciplinate, in particolare, le modalita’ per la tenuta informatica dei registri previsti nell’ambito delle attivita’ giurisdizionali e di controllo preventivo di legittimita’, nonche’ le regole e le modalita’ di effettuazione delle comunicazioni e notificazioni mediante posta elettronica certificata, ai sensi del decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82. Fino alla data fissata con il decreto, le notificazioni e le comunicazioni sono effettuate nei modi e nelle forme previste dalle disposizioni vigenti.

3. Il decreto di cui al comma 1 acquista efficacia il sessantesimo giorno successivo a quello della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale.

4. Dalla data di cui al comma 3 cessano di avere efficacia le disposizioni di cui all’articolo 18 del decreto del Presidente della Repubblica 13 febbraio 2001, n. 123.

5. All’attuazione delle disposizioni del presente articolo si provvede nell’ambito delle risorse umane, finanziarie e strumentali disponibili a legislazione vigente e, comunque, senza nuovi o maggiori oneri a carico del bilancio dello Stato.

Decreto Presidente Corte dei Conti del 21/10/2015 n. 98

Il Decreto Presidente Corte dei Conti del 21/10/2015 n. 98 contiene le prime regole tecniche ed operative per l’utilizzo della Posta Elettronica Certificata nei giudizi dinanzi alla Corte dei Conti.

Decreto Presidente Corte dei Conti del 15/02/2016 n. 9

Il Decreto Presidente Corte dei Conti del 15/02/2016 n. 9 contiene l’elenco degli Uffici e dei relativi indirizzi PEC

Decreto Presidente Corte dei Conti del 22/06/2016 n. 31

Il Decreto Presidente Corte dei Conti del 22/06/2016 n. 31 contiene una rettifica dell’ indirizzo PEC dell’Ufficio di Procura Trento indicato dal Decreto 15/272016, n. 9