Iscrizione a ruolo e buste multiple

Devo iscrivere a ruolo un appello notificato a mezzo p.e.c.. 
Saranno necessari più invii telematici [forse 5 o 6]. 
Il termine è quello del 30 c.m., venerdì. 
Per gli atti endoprocessuali nulla quaestio, in quanto, in caso di invii telematici multipli per il deposito di un atto con gli allegati, gli stessi possono effettuarsi consecutivamente, senza la preventiva accettazione della Cancelleria, ed è sufficiente che la ricevuta di consegna dell’ultimo invio venga generata prima delle ore 24.00 dell’ultimo giorno di scadenza. 
Mentre, per gli atti di appello, come nel mio caso, atti introduttivi, costituzioni in giudizio, nell’ipotesi di necessità di invii telematici multipli, il termine è rispettato con la generazione della ricevuta di consegna del primo invio oppure è necessario attivarsi presso la Cancelleria e sollecitare l’accettazione al fine di procedere agli altri invii affinché l’ultimo sia trasmesso con acquisizione della ricevuta di consegna entro le ore 24.00 del giorno di scadenza? 
In quest’ultima eventualità ricordo di aver letto che i successivi invii devono eseguirsi entro le ore 24.00 del giorno dell’accettazione anche se non è quello di scadenza oppure nelle 24 ore successive all’ora di accettazione (non ricordo bene ora); è così? 

Nel caso di atti introduttivi, per l’invio di documenti successivi dovrai attendere che vada a buon fine il primo deposito e venga assegnato l’RG della procedura. Per essere nei termini, entro le 24 del giorno di scadenza devi ricevere la ricevuta di consegna. In ogni caso, il deposito dei documenti in appello soggiace alle medesime regole del cartaceo.
Cordiali saluti,

Servizio help CSPT


Vi ringrazio del riscontro.

Perdonatemi per questa appendice, ma non ho bene inteso le risposte ai due quesiti (oppure non li ho formulati chiaramente), ossia:

1.     nel caso di atti introduttivi (nell’ipotesi che mi riguarda: atto di appello) e di costituzioni in giudizio (di convenuti o resistenti), qualora siano necessari più invii, la ricevuta di consegna del primo invio-deposito acquisita entro le ore 24 del giorno di scadenza comporta il rispetto del relativo termine oppure è necessaria l’accettazione della Cancelleria e l’osservanza del termine stesso si ha soltanto con la ricevuta di consegna dell’ultimo invio-deposito?

2.     nell’eventualità da ultimo prospettata i successivi invii devono eseguirsi entro le ore 24.00 del giorno dell’accettazione anche se non è quello di scadenza oppure nelle 24 ore successive all’ora di accettazione o in ultima analisi non vi è alcun termine da osservare?

In riferimento al punto n. 1 L’art. 16 bis, comma 7, d.l. 179/2012, convertito con modificazioni dalla l. 221/2012, stabilisce che “il deposito con modalità telematiche si ha per avvenuto al momento in cui viene generata la ricevuta di avvenuta consegna da parte del gestore di posta elettronica certificata del ministero della giustizia. Il deposito è tempestivamente eseguito quando la ricevuta di avvenuta consegna è generata entro la fine del giorno di scadenza e si applicano le disposizioni di cui all’articolo 155, quarto e quinto comma, del codice di procedura civile”. Nonostante alcune interpretazioni della giurisprudenza di merito che parlano di “fattispecie a formazione progressiva” (talune legando all’accettazione del cancelliere, altre all’esito dei controlli automatici) la Cassazione, nella sentenza n. 9772/2016, pur trattando altra fattispecie, ha ritenuto che è la ricevuta di consegna ad integrare il principio di raggiungimento dello scopo del contatto fra la parte e l’ufficio giudiziario.

In riferimento al punto n. 2 i termini sono rispettati quando la ricevuta di consegna dell’ultima busta è generata entro le ore 24 del giorno di scadenza del termine (quindi puoi depositare anche prima della scadenza, basta che l’ultima busta con la quale depositi documenti soggetti a termine sia depositata – e quindi viene generata la relativa ricevuta di consegna –
entro le ore 24 del giorno di scadenza). Nel caso dell’appello, se ritieni ci siano documenti che vadano depositati entro il termine della costituzione, devi fare il primo deposito prima della scadenza dei termini in modo da ottenere in tempo il numero di RG necessario per i successivi invii.

Cordiali saluti,

Servizio HelpCSPT

1 commento su “Iscrizione a ruolo e buste multiple

  1. Gentilissimi buonasera.
    Con riferimento alla problematica sollevata dal Collega, mi devo accingere a risolvere una problematica similare.
    Se procediamo alla iscrizione a ruolo di un ricorso di lavoro, ed abbiamo bisogno di deposti multipli per procedere al deposto di tutti i documenti offerti in comunicazione nel ricorso (tipo 50 documenti), come dobbiamo fare? Ci sono dei termini da rispettare?
    Grazie mille!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *